via S. Caterina, 18 - 20842 Besana Brianza - Milano (Italy)
Prodotti
Ampetronic

Ampetronic

Sin dal 1987 Ampetronic realizza, in qualità di leader di mercato, sistemi audio per portatori di protesi acustiche basati sulla tecnologia del loop ad induzione. Questi sistemi lavorano sul principio della trasmissione del segnale tramite la creazione di un campo magnetico direttamente nella protesi acustica del portatore, garantendone l'intelligibilità grazie all'abbattimento dei fattori di disturbo legati al rumore di fondo, ai riverberi e più in generale a qualsiasi distorsione acustica.

La procedura di funzionamento di un sistema basato sulla tecnologia del loop ad induzione può essere riassunta in base a quanto è schematizzato di seguito.

(1) Una fonte (che può essere un microfono dedicato o la sorgente di un impianto elettroacustico già preesistente) trasmette un segnale in un amplificatore dedicato. (2) L'amplificatore alimenta tramite corrente un loop o una serie di loops. (3) Immettendo corrente nel cavo, si genera un campo magnetico, il cui segnale viene raccolto da una piccola bobina presente nella protesi acustica (5,6). Il segnale viene quindi amplificato trasformandosi in segnale audio di eccellente qualità trasmesso direttamente nell'orecchio del portatore della protesi.

L'Inghilterra è il mercato più importante per questa tecnologia: il Disabile Act ne prevede l'impiego e le specifiche tecniche sono regolate dalla legislazione IEC 60118-4.

Svariate sono le possibilità di impiego (la comunicazione 1:1 è quella che probabilmente avrà tassi di crescita più elevati) ed Ampetronic offre una serie di amplificatori in grado di rispondere alle diverse esigenze. Una volta appurato che l'adozione di questa tecnologia porta a reali benefici per l'applicazione specifica, in fase di progettazione è quindi opportuno prendere in considerazione una serie di elementi:

  • le dimensioni del loop ed il posizionamento del loop in termini di distanza rispetto al piano di ascolto rendono necessaria l'adozione di uno specifico amplificatore;
  • la scelta del cavo con cui si realizza il loop è funzione sia delle dimensioni del loop stesso che della potenza dell'amplificatore impiegato;
  • la scelta della forma del loop (perimetrale o ad array) può essere influenzata anche dalla minimizzazione delle informazioni che si vuole possano essere trasmesse al di fuori del loop (fenomeno di spill-over);
  • la presenza di metallo nell'ambiente può influenzare drammaticamente la forza e l'intensità del campo magnetico generato, incupendo o addirittura abbattendo determinate frequenze, con il risultato di peggiorare drasticamente il livello di intelligibilità trasmesso al portatore della protesi acustica.

Una corretta progettazione è garanzia di una copertura uniforme e costante sull'intera area di ascolto sul piano verticale e quindi, implicitamente, dell'ottimizzazione dei benefici apportati dall'adozione del sistema ad induzione. Tramite specifico software di elaborazione Head Room fornisce assistenza per il corretto disegno e posizionamento del loop.

Web: http://www.ampetronic.com